⏲Tempo di Lettura: 2 minuti ⏲

Questo non è il mio classico post d’amore o di piacere. No, dopo 2 anni e mezzo (quasi) mi sono stufato. E mi sono stufato a tal punto da non sopportare più certi atteggiamenti.

Come, di consueto faccio, entro in una social conosciutissimo che inizia per “L”. Ci entro per piacere, per pubblicità e perchè mi piace condividere le idee con altre persone, anche interessate di questo mondo.

Mi sono imbattuto in una cosiddetta LIVE, di una ragazza che aveva in condivisione un ragazzo, e poco mi importa commentare, perchè con quel che racconto, si racconta da sè.

Leggono la mia bio. A prescindere dal fatto che anche uno che frequenta o abbia frequentato (se mai l’avesse fatto) la seconda elementare capirebbe il senso di “NO CHAT HOT” che è inglese BASICO, e il parlare di sessualità. Due cose per la quale ho ricevuto la mera contestazione e la conseguente ilarità del gruppo di, ahimè, persone che non sapevano neppure la differenza tra NO e YES, come di bisessuale e poliamoroso. Mi hanno detto “Parla come mangi”, e fino a qui abbiamo già capito in che cavolo di conversazione sono capitato.

Fino a quando mi sono sentito dire che LA CHAT HOT quella che tutti consideriamo tale come “sexting” (uh mamma, un’altra parola in inglese) è ben diversa dalla chat basata sulla sessualità.

Ma nel 2021 davvero dobbiamo ancora parlare di questo? Non è più semplice informarsi prima di sparare sentenze? …

Il personaggio in questione, nonostante la mia calma apparente, nello stesso modo in cui mi dicono che i gay debbano essere soppressi perchè contro natura, mi ha addirittura consigliato di cambiare la mia bio perchè “Se rimorchia deppiù!”.

Bene, nonostante la mia consueta spiegazione del perchè c’è scritto NO CHAT HOT, il conseguente “FELICEMENTE FIDANZATO”, il conseguente “BLOGGER EROTICO” ha mandato in pappa il suo cervello e quello del suo migliore amico che in chiamata su whatsapp con lui gli suggeriva che dire.

Bene, facciamo il punto della situazione.
Se non vuoi essere deriso da chi, secondo te, usa PAROLONI per la quale tu non conosci il significato, sei pregato di fare silenzio, informarti e poi parlare e non fare come dicono i livornesi “RUZZI DAVANTI ALLE FIE” tradotto in “scherzare e fare il figo davanti alle ragazze”, perchè ti rendi inutile. E per avvalorare la tua tesi, insulti. E ti piace pure.

Beh complimenti.

“Duro come un sasso, ignorante come una capra”